"Strade di poesia", Sabato 19 Novembre, Chiesa degli artisti, Roma

Data: 2016-11-23 19:38:37 - Categoria: Articoli 

“Strade di poesia”, Sabato 19 Novembre, Chiesa degli artisti, Roma

Sabato 19 Novembre scorso si è svolta a Roma presso la Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo, dalle ore 16,00 la 9^ Tappa del Tour poetico “Strade di Poesia”.
Il “Giro poetico” organizzato dall’Associazione Teatro-cultura Beniamino Joppolo di Patti in provincia di Messina, ha avuto inizio con la prima tappa del 6 Febbraio a Ferrara, proseguendo il suo cammino il 21 Maggio a Genova, il 5 Giugno a Montalbano Elicona (Me), il 3 Luglio a Ortona (Ch), il 16 Luglio a Biella, il 23 Luglio a Chioggia (Ve), il 24 Settembre a Firenze, l’8 Ottobre a Bari, chiuderà il suo ciclo, dopo la tappa di Roma, a Milano il 10 Dicembre. Poeti provenienti da diverse città italiane si sono dati convegno nella Capitale anche per sottolineare l’importanza del Giubileo Straordinario della Misericordia indetto da Papa Francesco che si è concluso, Domenica 20 Novembre.
La serata che in taluni momenti ha avuto picchi di alto lirismo ha vista alternarsi nella lettura diversi poeti che hanno letto personalmente le loro liriche sottolineate da ripetuti applausi dei numerosissimi presenti.

I poeti partecipanti sono stati:
- Liana Botticelli
- Grazia Brunelli
- Gabriella capone
- Ornella Cappuccini
- Andrea Cattania
- Giancarlo Chiossone
- Mimmo Distefano
- Aldo Fontanazza
- Nunziata Franco
- Gabriella Giammaria
- Salvatore Gugliuzza
- Angiolina Macrì
- Anna Manna
- Mercedes Marconi Zambelli
- Alessio Mossino
- Angelo Movizzo
- Carmela Nastro
- Paola Oliva
- Elena Ostrica
- Marina Zanfi Cantoro

cui si sono aggiunti altri che hanno aderito successivamente:
- Lucianna Argentino - Maria Pia Brunelleso - Rosaria Di Donato - Luisa Gorlani - Tiziana Marini - Giovanni Minio - Anita Tiziana Laura Napolitano - Jole Chessa Olivares - Andrea Orlandi - Antonella Pagano - Anna Perrone - Albertina Piccioni - Ady Santucci - Patrizia Stefanelli

Alla importante manifestazione è stato presente anche Corrado Calabrò, già Magistrato che ha ricoperto incarichi prestigiosi e scrittore affermato. A Lui è stato consegnato il Premio Nazionale di Poesia Rosario Piccolo per l’anno 2016 che in passato è stato assegnato a Maria Luisa Spaziani, Alda Merini, Mario Luzi, Alberto Bevilacqua, Plinio Perilli, Luciano Luisi, Nelo Risi, Oliviero Beha.



La motivazione del Premio:
“La poesia di Corrado Calabrò induce il lettore ad inoltrarsi in una dimensione inesplorata della conoscenza sul cui confine scienza e poesia si ritrovano”

NERIA DE GIOVANNI

Presidente dell'Associazione Internazionale dei Critici Letterari, scrittrice, saggista, editora. È stata premiata per la Rassegna di libri presentati negli Incontri "I VENERDÌ DI PROPAGANDA", tutti libri che affrontano tematiche spirituali e religiose. Ha scritto un saggio su Santa Ildegarda. Nel corso della manifestazione, la splendida donna di cultura ha impreziosito la manifestazione con un intervento grazioso e di tono culturale elevato.

Al termine della serata sono stati consegnati i Premi intestati ai poeti:

GRAZIA BRUNELLI



Nasce nel 1953 a Verona, dove tuttora vive. Dopo aver completato gli studi universitari, presto assume la cattedra di docente di Lettere Italiane nella Scuola Superiore. All’attività professionale affianca l’impegno di studio nella applicazione didattica della docimologia e nella comunicazione dei linguaggi. È presente come esperta in corsi di aggiornamento per Insegnanti sulla didattica della lingua italiana; collabora come consulente per la comunicazione. I suoi interessi nella semiotica del linguaggio letterario l’hanno portata a sviluppare nuove esperienze di scrittura creativa. Tracce poetiche 2011 ha ottenuto numerosi riconoscimenti. Altre sue liriche sono pubblicate in raccolte antologiche. Pubblica nel 2013 il romanzo breve Luna piena d’agosto. È nuova la versione didattica di Luna piena d’agosto che comprende un saggio dove con una analisi guidata del testo viene sviluppato il tema cos’è la letteratura. –

rispettivamente a:
- Franca Bossi - Fabio Amato - Marisa Burattini - Alessio Mossino - Alessandra Bertelli - Elvira Fasoli - Lidia Melisurgo - Maria Teresa Tuccio Fazio - Jack Peenses - Anna Paradiso.


ORLANDO AMEDEO CANGIÁ



Nato ad Alessandria d'Egitto il 14/11/1946 vi risiede fino al 1962, frequentando le elementari e medie presso le scuole italiane all'estero. Trasferito in Libano vi risiede dal 1962 al 1968, frequentando prima il liceo italiano di Beirut per conseguire la maturità scientifica e poi il Seminario Salesiano di El Houssoun per conseguire quella filosofica. Durante questo periodo conosce un uomo straordinario Ernesto Forti che lo seguirà nell'apprendimento di varie materie da quelle letterarie a quelle scientifiche inculcandogli la capacità di "vibrare" in sintonia con i versi dei poeti per poi essere capace di esternare in questo tanto misterioso quanto affascinante e coinvolgente linguaggio tutte le forze interiori ancora latenti. Ritornato ad Alessandria l'autunno del 1968 insegna elettrotecnica per alcuni mesi presso l'Istituto Professionale italiano e poi rimpatria definitivamente in Italia il marzo del 1969. Dopo aver frequentato il corso per Allievi Ufficiali di Complemento nel Corpo di Commissariato della Marina Militare dal novembre 1969 al giugno 1970 presso l'Accademia Navale di Livorno, viene nominato Ufficiale e trasferito a La Spezia ad espletare gli obblighi di leva fino al loro termine nell'autunno del 1971. Trasferito a Milano per essere stato assunto presso la Sit Siemens, divenuta poi Italtel quindi, ramo distaccato, Tecnosistemi vi presta attività professionale dal giugno 1972 a dicembre 2002 prima nell'amministrazione dei magazzini e poi nell'amministrazione delle vendite del radiomobile ai paesi del Medio Oriente. Libero dagli impegni di lavoro dal gennaio del 2002 si dedica finalmente a tempo pieno alle sue grandi passioni: la poesia e la fotografia, in un primo tempo come "immagine simbolica" ossia "immagine ad alto contenuto allegorico" dove la propria interpretazione viene espressa in un primo tempo tramite testi d'autore per poi passare a propri versi in quella che viene definita l'arte della fotopoesia. Crea una vasta produzione di questo genere di immagini che pubblica sui suoi vari siti, esibisce al pubblico in alcune mostre e produce su commissione dell'editrice multimediale MULTIDEA di Roma. Dall'aprile 2009, e dopo aver conosciuto la MN image di Almese (To), la sua attenzione si sposta anche sulla fotografia su modella affascinato dalla poliedricità degli aspetti tramite i quali si presenta e si fa apprezzare la bellezza femminile.

rispettivamente a:
- Carlo Abbatino - Liana Botticelli - Anna Cacciatore - Antoneitta Calanna - Gaetano Camada - Roberto Dall'olio - Pasqualina Marin - Antonietta Messina - Bruno Montanari - Salvatore Gugliuzza


GABRIELLA CAPONE



Nasce a Napoli nel 1952, ma vive a Roma da quando aveva pochi mesi. Sposata con Vincenzo, ha cinque figli: Chiara, Luisa, Daniele, Davide e Carlo, ormai tutti grandi. Per più di venti anni è stata Insegnante di Scuola dell’Infanzia, poi è diventata Funzionario dei Servizi Educativi e Scolastici di Roma Capitale, dove coordina e gestisce due Scuole dell’Infanzia e un asilo nido. Il continuo contatto con i bambini e il loro mondo la portano a mettere in campo tutte quelle strategie acquisite in anni di studio di pedagogia, psicologia e didattica. Questi sono strumenti che utilizza non solo nel suo ambito lavorativo, ma anche quando ha funzione di tutor nei club per bambine e/o ragazze. Tutta la sua vita è permeata da una convinta e profonda formazione cristiana sulla quale si poggiano le radici del suo essere moglie, madre, suocera, tutor e impiegata, senza dimenticare gli amici e le persone che incontra ogni giorno. La capacità di ascolto e accettazione dell’altro, l’amore per la lettura, il giardinaggio, gli animali, la passione per la pittura le permettono di tradurre in poesia il rimanere ammaliata dagli incanti, nel bene e nel male, che la vita, la natura e il mondo circostante le offrono. Ha partecipato a varie pubblicazioni. Nel 2014 pubblica “Eufonie” nella collana “Perle d’inchiostro” e nel 2015 “Silenzi di parole” nella collana “Armonie”. Le sue poesie sono inserite nelle Antologie “Tra un fiore colto e l’altro donato” “Il Federiciano 2012, 2013 e 2014”, “L’Indice delle esistenze”, “Alisei” edite dalla Casa editrice Aletti con la quale ha pubblicato “Stemperate fragranze” nella Collana “Gli emersi - Poesie“. Riceve il Premio Speciale “Poeti per la Repubblica – Vette Poetiche” alla 23 Edizione del Premio Nazionale di poesia “R. Piccolo 2012 e nel concorso “Cento e non più“ le viene assegnato il 2° posto ex - equo nel 2013. Nel 2014 partecipa con le poesie “Uomo” e “Figlio” alla edizione della 1^ Biennale della Creatività a Verona per la sezione Poesia.

rispettivamente a:
- Valeria Contavalli - Marinella Cossu - Pino Costa (alla memoria) - Rocco Rottura - Maria Molinari - Alda Fortini - Angiolina Macrì - Carmelo Salonia - Emilia La Galia - Anna Giallo


DOMENICO DISTEFANO



È nato il 18 Febbraio del 1948 a Montalbano Elicona (Me) dove risiede. Laureato in Lettere Classiche presso l’Università di Messina, ha insegnato materie letterarie nelle scuole secondarie. Attualmente è in pensione. Ama la vita e la natura e nel tempo libero coltiva la passione per la poesia. I suoi versi lasciano intravedere una personalità protesa a carpire i segreti dell’anima. Ha partecipato ed ottenuto diversi riconoscimenti in concorsi letterari. Sue liriche sono pubblicate in riviste e antologie di premi letterari. Nel Luglio del 2014 ha pubblicato con la Ma.gi. Editore la raccolta di poesie dal titolo: “Il giorno non è mai troppo lungo” e poesie della Misericordia.

rispettivamente a:
- Giovanni Cozza - Vanessa Dal Lago - Gabriella Giammaria - Michele Messina - Ilaria Mognato - Ernesto Riggi (alla memoria) - Marilena Rimpatriato - Carmelo Salonia - Luciano Santagiuliana


ANNA MANNA – ROMA



È nata a Gaeta (pr.Latina) il 17 marzo del 1949 da Rosalba Trovarelli sposata con Gennaro Manna scrittore, figlio di Domenico Manna ed Elisa Manna di Tocco Casauria pr. Pescara. Avevano lo stesso cognome essendo cugini, per il loro matrimonio fu richiesta dispensa papale. Ha sposato a Roma l'Ing. Marco Clementi nel 1981. Nel 1985 ha avuto un figlio maschio. Non ha mai insegnato, non ha mai dipinto. Era bibliotecaria presso La Sapienza Università di Roma, ora in pensione. Vive da sempre a Roma.

rispettivamente a:
- Lucianna Argentino - Maria Pia Brunelleso - Rosaria Di Donato - Luisa Gorlani - Tiziana Marini - Giovanni Minio - Anita Tiziana Laura Napolitano - Jole Chessa Olivares - Andrea Orlandi - Antonella Pagano - Anna Perrone - Albertina Piccioni - Ady Santucci - Patrizia Stefanelli











Commenti:


HashFlare